Skip to content

Che tipo di imprenditore ti rappresenta meglio?

Condividi l’articolo

Differenze tra imprenditori, startup contro tradizione

Tempo di lettura: 3 minuti

L’innovazione e lo sviluppo delle tecnologie digitali degli ultimi anni hanno portato alla creazione di numerose startup, ma quali sono le differenze tra imprenditori che avviano una startup e un uomo d’affari che gestisce un’azienda tradizionale?

imprenditore startup

L'imprenditore "startupper"

Innanzitutto, bisogna definire cosa si intende per startup. Le startup sono imprese emergenti, spesso legate all’innovazione tecnologica, che hanno come obiettivo la creazione di un prodotto o servizio completamente nuovo o una rivisitazione di un prodotto o servizio esistente in modo significativo. Una delle caratteristiche distintive delle startup è la ricerca di finanziamenti esterni per finanziare la propria attività, che spesso richiede investimenti iniziali significativi.

Le startup si concentrano sulla creazione di un prodotto o servizio completamente nuovo o una rivisitazione significativa di un prodotto o servizio esistente, cercando di guadagnare quote di mercato attraverso un rapido processo di crescita per attirare investitori interessati a finanziare ulteriori fasi di sviluppo. 

L'imprenditore "uomo d'impresa"

Gli uomini d’impresa, invece, gestiscono aziende già consolidate sul mercato, utilizzando principalmente capitali propri o prestiti bancari per finanziare l’attività, ma soprattutto tendono a concentrarsi sulla creazione di un’impresa a lungo termine, in cui l’attenzione è posta sulla gestione delle finanze, la gestione del personale, sulla crescita graduale dell’azienda e sul lavoro day by day. 

Un’altra differenza tra startupper e uomini d’affari riguarda il tipo di rischio che assumono. Le startup operano in settori di mercato spesso molto competitivi, e l’innovazione tecnologica che propongono può essere ostacolata da numerosi fattori, tra cui problemi di scalabilità, di regolamentazione, di sicurezza, di privacy, e di proprietà intellettuale. Tuttavia, le startup sono spesso disposte a correre questi rischi, poiché l’innovazione è al centro del loro modello di business. Gli uomini d’affari, d’altra parte, tendono a evitare rischi eccessivi, cercando di consolidare la loro posizione sul mercato attraverso un modello di business più tradizionale.

In azienda le due anime devono coesistere

All’inizio, l’anima dello startupper è necessaria per impostare il modello di business e identificare il target di riferimento. Successivamente, l’uomo d’impresa deve prendere il timone e dedicare il 100% delle sue energie per far crescere l’azienda e farla diventare una certezza. 

Le differenze tra imprenditori possono essere preziosi in azienda, in quanto gli startupper possono offrire un’ulteriore prospettiva e spostare la barra del timone, ma è importante che gli imprenditori “tradizionali” mantengano il focus sull’obiettivo principale e sappiano gestire le sfide che incontrano lungo il cammino.

E tu? in quale imprenditore ti identifichi di più?

Segui il nostro magazine per i nuovi articoli.

Condividi l’articolo

MAGAZINE

Dal mondo di Quantico

Per guidare un team quale stile di leadership scegliere?

Quando si tratta di guidare un team verso il successo, la leadership è un aspetto fondamentale da considerare. Ogni stile di leadership ha i suoi vantaggi e svantaggi, e non
Leggi tutto

L’Unicorn Mastermind per potenziarsi con il confronto tra pari

L’ottava edizione della Unicorn Mastermind ha dimostrato l’incredibile valore che il confronto tra imprenditori può portare nel mondo degli affari. Durante quattro giorni a Madeira, i leader di varie imprese
Leggi tutto

Il Training Day per far crescere l’azienda

Hai mai sentito parlare del Training Day? Se sei pronto a trasformare il tuo modo di pensare e agire nei confronti del tuo business per farlo crescere, questa è l’opportunità
Leggi tutto

La meditazione per l’imprenditore 4.0

Negli ultimi anni, sempre più imprenditori e manager si stanno avvicinando alla pratica della meditazione come strumento per eliminare le tensioni e migliorare le proprie performance lavorative. La Dott.ssa Elena
Leggi tutto

L’importanza della Customer Journey per il successo delle imprese.

L’interazione dei clienti con un’impresa non inizia e non termina con un singolo acquisto. La Customer Journey è il percorso che un cliente compie dall’interesse per un prodotto o servizio
Leggi tutto

La fiducia: il segreto del successo per un imprenditore.

Negli ambienti lavorativi di oggi, instaurare legami di fiducia è essenziale per il successo di un imprenditore. La fiducia è alla base di qualsiasi rapporto umano e, nel mondo degli
Leggi tutto
Per guidare un team quale stile di leadership scegliere?

Per guidare un team quale stile di leadership scegliere?

Quando si tratta di guidare un team verso il successo, la leadership è un aspetto fondamentale da considerare. Ogni stile di leadership ha i suoi vantaggi e svantaggi, e non…
L'Unicorn Mastermind per potenziarsi con il confronto tra pari

L'Unicorn Mastermind per potenziarsi con il confronto tra pari

L’ottava edizione della Unicorn Mastermind ha dimostrato l’incredibile valore che il confronto tra imprenditori può portare nel mondo degli affari. Durante quattro giorni a Madeira, i leader di varie imprese…
Il Training Day per far crescere l'azienda

Il Training Day per far crescere l'azienda

Hai mai sentito parlare del Training Day? Se sei pronto a trasformare il tuo modo di pensare e agire nei confronti del tuo business per farlo crescere, questa è l’opportunità…
This is Tooltip!
maggiori informazioni

Iscriviti al club compilando il questionario online